3 Giorni Giudicarie Dolomiti blank SC Storo FCI
Edizione 2023

Rapporti, Carretta e Sambi a segno alla Crono Idroland

Linda Rapporti emula Alice Toniolli. La veneta della Breganze Millenium, che al pari della junior trentina giovedì si era laureata campionessa italiana della cronometro, ha portato la maglia tricolore sul gradino più alto del podio della Crono Idroland, seconda prova della Tre Giorni Giudicarie Dolomiti.

La campionessa italiana Linda Rapporti in azione (foto Raffaele Merler)
La campionessa italiana Linda Rapporti in azione (foto Raffaele Merler)

Rapporti ha dominato la prova contro il tempo riservate alle allieve, andata in scena su un percorso tecnico di 8 chilometri, con partenza da Idroland e arrivo sulle sponde trentine del Lago d’Idro, a fare da suggestivo scenario alle pedalate conclusive delle atlete in gara.
Il tempo fatto segnare dalla padovana Linda Sanarini, campionessa uscente, sembrava difficile da abbassare (12’31”71), ma la portacolori della Breganze Millenium ha sfruttato al meglio il proprio straordinario momento di forma, chiudendo la propria prova in 12’22”73, alla media di 38,81 km/h. Terza piazza (in 12’44”43) per la leader della classifica generale della Tre Giorni Chantal Pegolo, che ha conservato le insegne del primato grazie al successo conquistato venerdì sera alla Notturna Castel Romano. La friulana è prima con 77 punti, 24 in più rispetto a quelli di Sanarini (seconda) e 26 in più rispetto a Linda Rapporti (51).

Sambi a Carretta a segno tra le Esordienti

A chiudere la lunga seconda giornata di gare è toccato alle esordienti. Tra le classe 2010 hanno dettato legge le atlete del club trevigiano Young Team Arcade, con Matilde Carretta che ha coperto i 4 chilometri del percorso in 6’33”92 (media 36,64 km/h), precedendo di 1”44 la compagna di squadra Rachele Paset, che era partita per prima e ha cullato il sogno della vittoria fino all’ultimo. Terza piazza per Nina Marinini (Biesse Carrera), staccata di 12”.

Matilde Carretta impegnata sul percorso della Crono Idroland
Matilde Carretta impegnata sul percorso della Crono Idroland

Tra le “secondo anno”, infine, la ravennate Jolanda Sambi è riuscita a bissare la vittoria conquistata nella prova inaugurale, la Notturna Castel Romano, dominando anche la prova contro il tempo, vinta in 6’23”10 (media 37,60 km/h). Niente da fare per le altre, con Bianca Luisotto del Young Team Arcade seconda a 9”35 e Irene Ferrari (Gioca in Bici Oglio Po’) terza a 11”83. Quarta la migliore delle trentine, Maya Ferrante (Eletta), che ha conquistato la maglia di campionessa provinciale della specialità, bissando il titolo vinto su strada in aprile.

La ravennate Jolanda Sambi ha concesso il bis
La ravennate Jolanda Sambi ha concesso il bis

La Crono Idroland, infatti, era valevole anche per l’assegnazione dei titoli di campionessa trentina: tra le esordienti primo anno la maglia porpora è andata ad Alice Bruseghini (Eletta Trentino Cycling), mentre tra le allieve il titolo è stato conquistato da Silvia Ciaghi (Team Trentino Femminile).
A vestire la maglia celeste di leader della Tre Giorni Giudicarie Dolomiti tra le esordienti è Jolanda Sambi (secondo anno), con Nina Marinini (Biesse Carrera) in maglia bianca, la migliore tra le “primo anno”. Le maglie oro, riservate alle migliori trentine di ogni categoria, sono indossate da Giorgia Nervo (esordienti) e da Agata Campana (allieve).

Foto di gruppo per le maglie della Tre Giorni Giudicarie Dolomiti
Foto di gruppo per le maglie della Tre Giorni Giudicarie Dolomiti

Domani, domenica 25 giugno, la chiusura a Preore di Tre Ville con le corse in linea della Coppa Giudicarie Centrali. Alle 9 partiranno le junior, alle 12.15 le allieve e alle 13.30 le esordienti.

TUTTE LE CLASSIFICHE DELLA TRE GIORNI GIUDICARIE DOLOMITI
LA GALLERIA FOTOGRAFICA DELLA CRONO IDROLAND ESORDIENTI E ALLIEVE

Non disponibile per preferenze cookies. Vedi su Youtube.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.

Cerca nelle news

Coppa Giudicarie Centrali

Crono Idroland

Notturna Castel Romano